Reies propone di realizzare un sistema economico in cui le scuole forniscono servizi ad altre scuole ponendo al centro del sistema gli studenti i quali potranno vivere un’esperienza imprenditoriale con reali flussi di denaro corrispondenti al pagamento delle prestazioni erogate.

Lavoro degli studenti

Gli studenti dovranno quindi gestire una piccola realtà imprenditoriale di «guide virtuali» in ogni suo aspetto: dal lato più pratico di essere la guida o l’operatore delle riprese sino all’aspetto più manageriale relativo alla contabilità, al marketing e alla gestione della propria pagina web interna al portale di Reies.

In tutte le attività studenti hanno piena libertà al fine di incentivare la ricerca di soluzioni creative ed anche alternative alle tradizionali modalità con cui svolgere tali compiti, in particolare sul come essere delle guide “turistiche 2.0”.

Occupandosi in piena libertà della propria attività imprenditoriale, a stabilire i prezzi delle proprie visite guidate sono gli studenti tenendo conto però delle linee guida indicate da Reies le quali si basano sulla distanza del cliente rispetto alla location da visitare (il cliente si trova nella stessa regione o in altra), dal livello dell’istituto richiedente (elementare, medie, superiori) e dal numero medio di studenti per aula.

A ciascun gruppo di studenti verranno assegnati alcuni luoghi da loro facilmente raggiungibili, a loro discrezione, in determinate fasce orarie di giorni prestabiliti. In tali occasioni dovranno, a scanso di situazioni particolari, garantire la disponibilità di almeno due persone per un’eventuale visita.

Gli studenti quindi, ricevuta la prenotazione di una gita, si recheranno nel luogo designato nel giorno stabilito.

Tutte le visite a disposizioni delle scuole verranno esposte nel portale di Reies e saranno acquistabili indicativamente sino a cinque giorni prima della data prevista per la visita scelta. Una volta acquistata una guida sul portale di Reies l’ammontare di denaro relativo il costo di tale guida, sottratta la percentuale per il servizio di Reies ed eventualmente per il compenso per il gestore della location visitata, verrà girato nelle casse degli studenti che offrono la visita dopo l’avvenuta erogazione del servizio.

Organizzazione degli studenti

A seconda delle preferenze dell’istituto si possono adottare differenti modalità di organizzazione tra cui:

  • Organizzazione di Classe: in questo caso l’azienda interna all’istituto in questione verrebbe composta da tutti e soli gli studenti di una classe i quali poi si divideranno le varie mansioni dando vita eventualmente a più gruppi operativi che si occuperanno nel concreto di effettuare le visite. Le modalità di remunerazione si baseranno su di una divisione percentuale dell’incasso che rifletta il contributo di ogni membro dell’organico alla produzione del mese appena conclusosi.
  • Organizzazione di «Club»: in questo caso i membri dell’azienda sono selezionati su base volontaria da parte degli studenti dell’istituto i quali richiedono di partecipare al progetto imprenditoriale. Le modalità di remunerazione saranno le stesse di cui sopra.

Personalmente consiglierei di adottare un’organizzazione basata sul concetto di “club” in modo tale da creare un antecedente per futuri inserimenti di nuove attività educative che si basino sull’adesione volontaria da parte di studenti desiderosi, studenti i quali saranno loro stessi a richiedere l’inserimento di tali attività tra quelle già patrocinate dal proprio istituto.

Vantaggi

Gli studenti quindi potranno trarre da questa attività innumerevoli benefici: primo tra tutti l’entrare in contatto con numerose realtà lavorative reali, in secondo luogo potranno affinare quelle competenze e conoscenze generali utili per potersi affacciare al mondo del lavoro ed in ultimo, in accordo allo scopo più intimo e profondo del «Progetto Reies», gli studenti potranno acquisire consapevolezza delle proprie capacità ed enormi potenzialità, lo spirito d’iniziativa con l’obiettivo di rendere loro stessi protagonisti di una rivoluzione culturale basata sulla visione secondo cui tutti possono avere un ruolo attivo non solo nella propria vita ma anche nello sviluppo e progresso della società.

Materiale necessario

Al fine di permettere ad un gruppo di studenti di «aprire» la propria attività saranno necessari:

  1. alcuni computer della sala di informatica dell’istituto
  2. applicativo Reies
  3. uno smartphone
  4. un computer portatile di una tipologia specifica
  5. videocamera 360° con memory card
  6. access point
  7. cavo ethernet
  8. cuffia auricolari
  9. sim dati
  10. stabilizzatore per action cam
  11. batterie esterne per smartphone e videocamera